Una vicenda che presenta molti lati oscuri, per la natura delle accuse e per la piega che sta prendendo la giustizia sportiva, più vicina, a nostro modesto parere, all’ingiustizia che si sta consumando a spese del presidente Camilli e della società biancorossa. Il Comandante è certamente persona in grado di difendersi da sola, così come confidiamo nell’operato degli avvocati assoldati per tutelare l’operato del massimo dirigente del Grosseto. In un momento così difficile però, ci sentiamo di sostenere con tutta la nostra forza l’U.S. Grosseto, per questo la testata giornalistica Biancorossi.it sarà presente, nei prossimi giorni, a Roma, sede del processo che coinvolge il presidente Piero Camilli e la società unionista. L’intento dell’iniziativa è quello di non far mancare il nostro appoggio a chi si sta battendo per salvare il Grosseto dal rischio di una retrocessione ritenuta ingiusta. Per questo motivo invitiamo tutti i tifosi del Grifone a stringersi intorno ai colori biancorossi e a far sentire la propria voce nella capitale, dove la squadra biancorossa è chiamata a giocare una delle partite più difficili di questo secolo di storia.

Tutta la Redazione di Biancorossi.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, grazie!
Please enter your name here