Secondo incontro stagionale per il Grosseto di mister Consonni che a Larciano si presente con una formazione parzialmente variata rispetto a quella scesa in campo mercoledì contro l’Atletico Piombino. In difesa Bartalucci fin dal primo minuti mentre a centrocampo rientra Berretti. A Coli e Cosimi il compito di disordinare la porta della Larcianese, insieme al solito Vegnaduzzo. La prima frazione di gioco è avara di emozioni e per il Grosseto si segnalano solo tentativi poco efficaci da calcio piazzato, oltre alla solita supremazia per quanto riguarda il possesso palla. Nella ripresa i biancorossi rientrano in campo con maggior convinzione ed alzano fin da subito il baricentro facendosi vedere con maggior frequenza dalle parti di Becuzzi. Al 52’ la prima vera occasione per il Grosseto con un batti e ribatti in area e conclusione finale di Cosimi che finisce di poco a lato. Due minuti più tardi è Vegnaduzzo ad avere sui piedi i pallone del possibile vantaggio ma ala sua conclusione da ottima posizione si infrange sul corpo del portiere. E’ il preludio al gol perché dallo stesso calcio d’angolo Ciolli di testa è più rapido di tutti e la sua girata finisce alle spalle dell’impotente Becuzzi. Il primo gol della stagione sblocca mentalmente il Grosseto che adesso gioca con più tranquillità e gestisce la partita senza correre rischi. La partita però si riapre quando all’80’ Mesinovic commette fallo beccandosi il secondo cartellino giallo. I ragazzi di mister Consonni però dimostrano di saper soffrire e conducono la partita fino al 95’, quando l’arbitro decreta la fine dell’incontro scatenando la gioia di giocatori in campo e tifosi sugli spalti.

LARCIANESE (4-4-2): Becuzzi; Bizzarri An (59′ Bartorelli), Bizzarri Al, De Masi, Pinto, Panelli, Volpi (89′ Guagliardo), Amatucci, Raffi, Giordano (73′ Mercugliano), Borselli L (63′ D’Angiolillo). A disposizione: Capodieci, Guagliardo, Bartorelli, Borri, Mercugliano, Borselli A, D’Angiolillo. All.: Roventi.
GROSSETO (4-3-3): Nunziatini; Bartalucci, Mesinovic, Ciolli, Sabatini; Berretti, Borselli, Gorelli; Cosimi (70′ Fratini), Coli (82′ Salvestroni), Vegnaduzzo (89′ Del Nero). A disposizione: Cipolloni, Salvestroni, De Carolis, Del Nero, Fratini, Nigiotti, Bicocchi. All.: Consonni.

Arbitro: FABIO IANNUZZI della sezione di Firenze.
Assistenti: LUCA CARLONE (Firenze) e NICCOLO’ ALAIMO (Firenze).
Ammoniti: 5′ Panelli, 19′ Amatucci, 27′ e 80′ Mesinovic, 71′ Coli, 86′ Fratini
Espulsioni: 80′ Mesinovic per doppia ammonizione
Recupero: primo tempo 1′, secondo tempo 5’.