Grosseto vs Cuoiopelli: la sala stampa

Sandro Marcheschi (D.S. Cuoiopelli)

Siamo venuti qua per giocare e abbiamo visto un Grosseto con tanto carattere in una partita che si era messa male. Ci credevamo dopo gli episodi iniziali poi abbiamo avuto una seconda occasione colossale sempre nel primo tempo ma è andata male. Con la sostituzione di Andreotti che si è sentito male negli spogliatoi abbiamo perso tantissimo, è un giocatore per noi fondamentale. Siamo usciti dagli spogliatoi 10 minuti in ritardo ma devo fare i complimenti a Nunziatini che oggi ha fatto delle parate veramente pregevoli salvando più volte il risultato.

Mario Ceri

Visto come siamo partiti, con un giocatore in meno dall’inizio, un rigore inventato e un vantaggio non fischiato, prendiamoci il pareggio. I ragazzi hanno dato tutto quello che avevano, abbiamo rischiato ma il pareggio è più che meritato. Nunziatini ha fatto dei progressi enormi e dei miracoli incredibili oggi. La coppa è stata una grossa delusione, speriamo di poter vincere domenica e buttarci in questi play-off.

Andrea Cipolli (Mister Cuoiopelli)

La partita si era ben messa, la superiorità numerica ci ha dato un grosso vantaggio, anche morale, ma non siamo riusciti a chiuderla, peccando in fase di realizzazione. Devo però fare i complimenti agli avversari e al Mister che ha comunque lasciato sempre due punte a crearci apprensione, Nunziatini ha fatto una prestazione magistrale, abbiamo subito tante palle inattive nei 10 minuti del secondo tempo ma sapevamo che questa è una caratteristica del Grosseto.

Andrea Danesi

Un grande pareggio perché dobbiamo dare merito alla prestazione di carattere dei ragazzi. Se avessimo avuto la possibilità di giocarcela alla pari avremmo vinto, purtroppo è stata una partita segnata da un arbitraggio vergognoso in cui è stato dato un rigore con un guardialinee con la bandierina alzata. Mi chiedo in che modo un arbitro possa prendere una decisione così senza prendere in considerazione i proprio collaboratori. Ciolli ha avuto una reazione dovuta a degli atteggiamenti antisportivi che c’erano stati nella gara di andata, il tutto esasperato da un comportamento arbitrale ancora una volta scandaloso che non ha dato la possibilità ad un capitano di esternare i propri dubbi, non dobbiamo confondere quello che è agonismo con il nervosismo. Nel secondo tempo siamo partiti molto bene, oggi sono stati grandi veramente tutti, anche quelli in panchina hanno vissuto la gara con grande agonismo. Nunziatini, per fare una battuta, probabilmente era tranquillo perché sapeva che non lo avrei potuto sostituire…scherzi a parte devo gli fare dei grandissimi complimenti, è cresciuto tantissimo e ci ha salvato in più occasioni: un fenomeno!

Damiano Nunziatini

Ho fatto quello che dovevo fare, oggi meritiamo 10 tutti per come si è messa la gara dall’inizio. Ce l’abbiamo messa tutta, dispiace solo non aver vinto perché avevamo le carte in regola per vincerla. La partita è stata condizionata da scelte di cui non voglio star qui a parlare. Sono onorato di giocare in questa squadra e sono onorato di essere cresciuto tecnicamente per poter difendere al meglio la porta del Grosseto.

Andrea Ciolli

Mi dispiace e ho chiesto scusa a tutti, lo chiedo ora anche ai tifosi, dovevo gestire meglio l’agonismo. Io però sono il capitano e non posso essere aggredito tutte le volte che apro la bocca da tutti gli arbitri che vengono allo “Zecchini”. Devo comunque fare i complimenti a tutti che sono riusciti a non perdere in inferiorità numerica, avevamo delle grosse probabilità di vincerla ma giocare in 10 dall’inizio ha condizionato tutta la gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *