Ci sono articoli che non vorresti mai scrivere perché le parole non escono, fanno un’enorme fatica, soprattutto quando a lasciarti è un’amica, una persona a te cara, una di quelle con cui hai passato gli anni più spensierati della tua vita. Ieri, dopo una lunga malattia, all’età di 42 anni, Paola Florio purtroppo ci ha lasciato.
Paola lavorava a Pisa, luogo in cui ha deciso di rimanere a vivere una volta finiti gli studi, ma nonostante questo, tutte le domeniche tornava sempre a Grosseto ad occupare il suo solito posto sui gradoni della Curva Nord. Tifosa sin dai tempi di Ferri e Costa, in macchina o con il treno, quasi sempre da sola, ma per il suo Grifone lei c’era sempre. Neppure la malattia era riuscita a tenerla distante dallo stadio. Paola ha lottato fino alla fine come un leone, con il suo sorriso sempre stampato sul viso al punto da convincere chiunque che tutto stava procedendo bene e che lei stava vincendo la sua difficile battaglia.
Ciao “Pà”, indossa la tua maglia delle Ragazze del Grifone e continua a seguire il tuo Grosseto anche da lassù.

Da parte di tutta la redazione di baincorossi.it e dell’Us Grosseto 1912, le più sentite condoglianze a tutta la famiglia e al compagno Tommaso.