Pomeriggio estivo, allenamento senza abbassamenti di tensione, niente turnover, una sola consegna: andare avanti in coppa con la formazione migliore. Questo è il palcoscenico biancorosso alla vigilia del ritorno in notturna con l’Atletico Piombino. L’unica aggiunta dimenticare il risultato dell’andata (1-3 per il Grifone) per non fare calcoli pericolosi e inutili. Luci e Del Nero sono ancora ai box, Pierangioli accusa una contrattura muscolare e non dovrebbe essere della gara, il ginocchio di Pizzuto è tornato normale dopo il gonfiore e la sostituzione di domenica scorsa, Zagaglioni è presente e disponibile. L’esordio allo Zecchini è stato preceduto da due successi consecutivi, sei le reti segnate, tre quelle subite, un andamento positivo in generale miglioramento alla luce di una forma fisica non ancora al top e non uniforme. Tra le mani Miano può contare su una rosa tecnicamente solida con l’aggiunta che i sostituti sono in grado di mantenere uniforme la qualità in campo. In questa ottica il tecnico può muoversi a piacimento trasformando l’abbondanza in ulteriore risorsa positiva. Mentre tutte le componenti tecniche prendono posto nel nuovo mosaico biancorosso, si attende la risposta della città a cui la squadra ha mandato buoni messaggi per quanto riguarda i risultati e la volontà. La serata di domani è l’occasione per esserci, dare una occhiata al Grifone non è peccato.

Sono 20 i convocati da Sebastiano Miano con ritrovo allo Zecchini alle 17,15:
Cipolloni, Nunziatini, Andreotti, Boccardi, Camilli, Cantore, Pecciarini, Ciolli, Consonni, Gorelli, Lepri, Molinari, Pirone, Pizzuto, Polidori, Raito, Cretella, Sabatini, Villani, Zagaglioni.
La gara inizierà alle 20,30 di domani.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, grazie!
Please enter your name here