Semifinale di coppa Toscana, si gioca sul sintetico dell’Uzielli a Paganico, quinta volta consecutiva lontano dallo Zecchini. Il portiere di coppa è Nunziatini, Cipolloni va in panchina insieme a Fratini e Cretella con i rientranti Camilli e Molinari. Dopo 8′ si intuisce come il Montignoso sia la squadra scorbutica e manovriera vista in campionato nonostante i sette fuori quota titolari. E’ proprio Lazzarini (classe 2000) a trovare il sette con un tiro potente che si insacca alla destra di Nunziatini, è il minuto 11. La reazione del Grifo è nel cross di Boccardi con deviazione sotto misura di Andreotti fuori di un soffio (14′). Grifo poco preciso e lacunoso nei disimpegni (20′). Nigiotti arriva al tiro (24′ alto) dopo che il Grifo ha perso l’ennesimo pallone e sbagliato l’ennesimo appoggio. Angolo biancorosso, al volo Gorelli devia con mira alta di centimetri (29′). Andreotti sguscia in area, diagonale secco, Frongillo tocca quel tanto per deviare in corner (33′). Zagaglioni conclude dal limite, Frongillo blocca (40′). Finale di tempo con il Grifo proteso in avanti, ma il gioco corale è ancora lontano.
Ripresa. Nessuna variazione nelle formazioni e nemmeno sulla precisione del Grifone (4′). Tiene palla il Grifo senza trovare corridoi (18′), senza trovare la spigliatezza necessaria per andare in superiorità numerica. Pierangioli da calcio piazzato, fuori non di molto (21′). Il Montignoso si difende con tutti gli effettivi. Effetto ottico al 22′ ma il tiro di Boccardi tocca l’esterno della rete. Capovolgimento di fronte e Lazzarini mette a lato la possibilità del raddoppio (23′). Cretella dalla distanza al 26′, Frongillo mette in corner. Insiste il Grosseto con Gorelli che sbaglia il tiro dopo dialogo con Molinari (27′). Persistono gli errori tecnici (37′). Molinari controlla e tira, palla intercettata (38′). Al 42′ il Grifone manda alle ortiche l’occasione più nitida della sua gara tribolata, sia Andreotti che Molinari non sono freddi nell’inquadrare lo specchio da pochi metri. Finisce 0-1, Grifone fuori dalla coppa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, grazie!
Please enter your name here