Magrini: Dispiace per i tre punti persi, bisogna ripartire; abbiamo fatto una gara dominata, dove abbiamo attaccato sulle fasce e con il trequartista è mancato solo di chiudere la partita per essere un pochino più tranquilli. Mi sarei preoccupato se la prestazione fosse stata scadente, ma non lo è stata, a me la squadra è piaciuta moltissimo, ma il calcio è questo e quando all’ultimo ci siamo messi a cinque dovevamo essere un po’ più sicuri, perché una palla dentro in quel modo con tre difensori va intercettata.

Mario Ceri: Abbiamo sbagliato molte occasioni e anche sul gol loro un po’ del nostro ce lo abbiamo messo e pur troppo è andata così. In fase conclusiva siamo stati poco precisi, hai avuto sette/otto conclusioni e non le hai messe dentro, venendo punito nel finale da loro. Teniamo presente che oggi mancava il centrocampo titolare, Vanni si è allenato un solo giorno, la squadra oggi non era al cento per cento, ma comunque deve essere più cattiva sotto porta, se facevi il secondo la partita era finita.

1 COMMENTO

  1. Vorrei ricordare una cosa molto semplice, ovvia e banale, che però non sempre sembra essere chiara: creare molte occasioni e poi regolarmente sprecarle in modo più o meno clamoroso significa commettere ERRORI, il che non rappresenta certo un merito ma un DEMERITO. La “sfortuna” è un’immane cavolata, non esiste, mentre esiste l’incapacità di inquadrare la porta, che denota, a qualunque livello, tecnica mediocre, ossia, come si suol dire, PIEDI NON BUONI. Anche in considerazione di ciò non sono d’accordo con Magrini: la prestazione è stata assolutamente scadente, specie se si considera chi avevamo davanti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, grazie!
Please enter your name here