Si conclude con il punteggio di 2-0 in favore della Portuale Guasticce lo spareggio per il primato nel girone interprovinciale di merito. La seconda fase si chiude con una sconfitta per il Grosseto che comunque non pregiudica l’accesso alla fase finale regionale, già ottenuta in anticipo. La gara di spareggio ha mandato in scena un confronto molto equilibrato e combattuto, come da pronostico. Al primo tempo, concluso sul punteggio di 0-0, ha fatto seguito una ripresa in cui la formazione livornese è riuscita a prendere il sopravvento. La gara è stata sbloccata da una punizione trasformata in rete da Brisciani, mentre il raddoppio è arrivato grazie a Labardi, entrato a gara in corso. Per il Grifone un ko indolore, visto che il 18 maggio la squadra di mister Gafà scenderà di nuovo in campo per le finali regionali contro l’Aquila Montevarchi.

PORTUALE GUASTICCE-GROSSETO 2-0
PORTUALE GUASTICCE: Tani, Bacci, Brisciani, Carlini, Digosciu, Figaro, Gambino, Lucarelli, Maffei, Melighetti, Soldaini. A disp. L.Lomi, Caiozzi, D’Apice, Ferrari, Gennai, Labardi, C.Lomi, Vestri. All. Bucchioni. GROSSETO: Scavuzzo, Pisotta, Turbanti, Affabile, Bertoni, Passalacqua, Tenci, Gamberi, Benetello, D’Ovidio, Bardi. A disp. Bainchi, Barbetti, Arrigucci, Colli, Corti, Veglianti, Cerboni. All. Gafà. Reti: Brisciani, Labardi.