Muro dei Tifosi

LE REGOLE DA OSSERVARE ALL’INTERNO DEL MURO DEI TIFOSI

1) Prima di accedere e/o scrivere sul muro è obbligatorio leggere ed accettare le seguenti regole;
2) Cliccando sul link “Scrivi un nuovo messaggio” si dichiara di accettare tutto ciò che è contenuto nelle presenti regole;
3) All’interno del muro non sono ammessi messaggi contenenti offese dirette alla persona che sia ben identificata o identificabile, che inducano alla violenza, che parlino di politica intesa come propaganda del singolo partito e comunque non attinenti all’argomento calcio;
4) Non è permesso pubblicizzare e/o promuovere siti internet e/o aziende di qualsiasi tipo, sia in forma diretta che in forma indiretta, inserendo materiale prelevato dai suddetti siti;
5) Non sono consentiti messaggi e/o commenti riferiti ai singoli giocatori o componenti della società che non riguardino il solo aspetto tecnico;
6) Non sono altresì consentite le polemiche sterili fini a se stesse, e sono ben accette le critiche se fatte in modo costruttivo;
7) E’ vietato inserire messaggi ripetitivi al solo scopo di attirare attenzione o che comunque costituiscano spamming;
8) E’ vietato inserire messaggi firmati con nick name diversi;
9) E’ vietato utilizzare delle frasi o delle parole al posto del nick name;
10) Sono ammessi messaggi di tipo goliardico purché accettati da entrambe le parti interessate;
11) E’ vietato postare per intero, all’interno del muro, gli articoli scritti da altre testate giornaliste;
12) Il sistema automatico del muro banna in partenza alcune parole o frasi non ammesse o ritenute offensive. E’ per tanto vietato qualsiasi tipo di sistema adottato al fine di aggirare il controllo automatico delle parole. Chi contravverrà a questa regola rischierà l’esclusione definitiva dal muro;
13) Le suddette regole potranno essere modificate e/o integrate a discrezione della Redazione, senza alcun preavviso.

I messaggi che non rispettano le regole sopra citate verranno eliminati e potranno essere sottoposti alle autorità competenti. Il ripetersi di messaggi non ammessi potrebbe determinare l’esclusione definitiva dal muro tramite il “bannamento” dell’indirizzo IP. Lo scopo di questo muro è e rimane quello di far socializzare e colloquiare gli sportivi biancorossi e quelli di qualsiasi altra squadra, purché questo avvenga nel reciproco rispetto. La rimozione dei messaggi è ad insindacabile giudizio della Redazione la quale potrà intraprendere qualsiasi tipo di decisione senza preavviso alcuno e la quale si riserva, qualora ne ravvisasse la necessità, di intraprendere vie legali al fine di tutelare se stessa. La Redazione ha la facoltà di rendere pubblico alle autorità competenti l’indirizzo IP e/o indirizzo e-mail qualora lo ritenesse opportuno e ricorda che attraverso l’indirizzo IP CHIUNQUE è rintracciabile e perseguibile a norma di Legge. La Redazione di Biancorossi.it non è da ritenersi responsabile per quanto scritto sul muro e si dissocia da qualsiasi tipo messaggio intimidatorio, offensivo o che comunque non sia attinente allo sport ed al calcio giocato. Chiunque ritenesse non idonei uno o più post o volesse muovere critiche verso l’operato della Redazione, potrà farlo, giustificandone la motivazione inviando una mail a info@biancorossi.it, oppure un sms al n. di Cell.: 328.4513304, specificando il numero del post da eliminare e la motivazione. Messaggi di critica rivolti all’operato della Redazione, verranno cancellati. Il ripetersi di tali messaggi potrebbe determinare l’esclusione definitiva dal muro tramite il “bannamento” dell’indirizzo IP. Si precisa infine che i messaggi inseriti sul muro non sono pre-filtrati e quindi la redazione di Biancorossi.it non può essere ritenuta responsabile in nessun caso del contenuto dei suddetti messaggi. La redazione di Biancorossi.it si impegna comunque, nei limiti del possibile e compatibilmente con la propria disponibilità, a rimuovere i messaggi offensivi od ingiuriosi ed a fornire i dati relativi alla persona che si è resa colpevole di tale atto (indirizzo IP e indirizzo e-mail), dietro richiesta formale. Visto il gran numero di messaggi che vengono giornalmente inseriti sul muro, talvolta può verificarsi che alcuni messaggi inappropriati non vengano visti dalla Redazione. Si invitano pertanto gli utenti di questo muro ad avvertire tempestivamente la Redazione, attraverso i contatti sopracitati. Si tiene nuovamente a precisare che, trattandosi di un muro, tutti i messaggi inseriti NON sono prefiltrati e pertanto non sono controllati e/o controllabili all’origine.

La Redazione

Scrivi un nuovo messaggio sul guestbook

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
Per ragioni di sicurezza salveremo il tuo indirizzo IP 107.23.176.162.
Il tuo messaggio potrebbe essere visibile nel guestbook solo dopo che l'avremo controllato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, eliminare o non pubblicare messaggi.
Grifo65 Grifo65 da grosseto pubblicato il 26 Settembre 2017 alle 9:34:
Vorrei analizzare la partita di Domenica, cercando di dire quello che penso senza che nessuno si offenda. Ma prendendo queste mie righe come una critica costruttiva. tutti i progetti compreso quello della costruzione di una squadra di calcio, passano per dei ruoli dirigenziali e di campo ben definiti. Direttore sportivo, allenatore, preparatore atletico, giocatori. (alcune di queste figure che ho citato se non sbaglio non sono presenti nell'organigramma societario) Ed ogni voce che ho citato deve assumersi le proprie responsabilità del lavoro svolto e che svolge giornalmente. La partita contro la Portuale ha evidenziato varie problematiche. Squadra lunga, lenta, che spesso arriva seconda sul pallone, che arriva con qualche difficoltà sulla trequarti e poi si spenge quando c'è da entrare in area di rigore. (squadra che ha subito molti infortuni, dovuti a cosa?) Non vorrei che sia stata fatta una preparazione atletica sbagliata, perchè la poca corsa e gli infortuni, sono due campanelli di allarme indicativi a cui la dirigenza dovrà porre rimedio subito. I giocatori, sono chiamati ad un maggiore impegno perchè pare che in certi frangenti della partita pensino ad altro. Ad esempio dopo il Goal di Ciolli, la partita andava gestita tenedo il pallone lontano dalla nostra area e invece abbiamo concesso un calcio di punizione dal limite che ci ha tolto i tre punti. Dopo il pareggio degli ospiti reazione 0. Male direi malissimo è vero che siamo ad inizio campionato, ma siamo già a meno 5 dal San Gimignano. é vero che i campionati si vincono da Dicembre in poi, ma occorre una sveglia forte, forte. Allenatore, alla prima esperienza. Grande giocatore, ma come allenatore deve dimostrare tutto. Sicuramente è stato una scommessa della proprietà e io spero vivamente che la vinca, ma, c'è un ma grosso come una casa, perchè vedo una certa confusione tattica. Il Grosseto ha i giocatori, per imporre il proprio giuoco agli avversari e Gorelli a mio avviso deve giocare assolutamente a centrocampo, è li che si vincono le partite e con lui siamo in grado di giocare con un centrocampista in più e di fare spesso superiorità in mezzo al campo e in attacco. Inutile battere ogni partita 10 o più corner quando, non c'è uno schema ben preciso, oppure chi li batte li batte alla viva il parroco. Attacco da rivedere assolutamente!!! qualcuno della società vada a Roma e faccia pressioni per il trasfer di Invernizzi. Ci serve come il pane. sarebbe un peccato deludere gli oltre mille abbonati a cui va tutta la mia più profonda stima. Forza Grosseto!!!
... Toggle this metabox.